Selfie alle cascate dell’Acquafraggia, multa di 500 euro a testa

Piuro Due turisti della provincia di Milano sono saliti ieri sui salti all’Acquafraggia nonostante i divieti. Al ritorno hanno avuto una brutta sorpresa

Selfie alle cascate dell’Acquafraggia, multa di 500 euro a testa
Evidenziati In alto a sinistra , i due turisti poi multati, nella foto postata dal sindaco

Beccati dalle fotografie scattate da lontano. Se la sono cavata con una multa da 500 euro a testa i due turisti, arrivati dalla provincia di Milano, saliti ieri sui salti che caratterizzano le Cascate dell’Acquafraggia. I due, intenti a documentare la loro prodezza con alcuni selfie, sono stati visti da abitanti della zona e immediatamente è scattata la segnalazione all’amministrazione comunale di Piuro. Che ha girato tutto al Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

Entrare nelle cascate dal cosiddetto “Sentiero panoramico”, infatti, è severamente vietato a causa del pericolo per l’incolumità di chi si avventura tra sassi e acqua. Un divieto previsto dallo stesso regolamento delle Cascate che prevede multe da 50 a 500 euro. Gli uomini del Soccorso Alpino, unitamente al sindaco Omar Iacomella, quindi hanno aspettato che i due turisti terminassero la loro sessione fotografica e poi hanno consegnato loro i verbali.

I due hanno corso un grosso rischio, sporgendosi notevolmente sulle cascate. Fortunatamente dopo mesi di siccità la portata dei salti d’acqua è decisamente ridotta e i due non hanno dovuto affrontare guai ben peggiori. «Comportamento sconsiderato. I due non si sono resi conto del pericolo che stavano correndo» ha commentato il sindaco che ha anche postato sulla sua pagina Facebook l’immagine dei turisti che sono stati multati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA