MALTEMPO A CHIAVENNA: PAURA NELLA FRAZIONE LORETO,

UNA FALEGNAMERIA ALLAGATA

Il fango è ovunque, anche sulla statale 37 e sul ponte di ingresso al centro storico (ora ripulito e riaperto). In alcune zone ha superato il metro d’altezza.

MALTEMPO A CHIAVENNA: PAURA NELLA FRAZIONE LORETO, UNA FALEGNAMERIA ALLAGATA
Oltre un metro di fango in un giardino privato
(Foto di Domiziano Lisignoli)

Maltempo, un notte di paura. In Valchiavenna dalle prime luci dell’alba è iniziata una pesante conta dei danni. Situazioni piuttosto gravi si sono registrate sulla statale 37, chiusa tutta la notte per la frana caduta a Villa di Chiavenna (ora l’arteria del Maloja, che collega la provincia di Sondrio alla Svizzera, è stata riaperta, il transito al momento è regolato a senso unico alternato dopo la pulizia del piano viabile da parte del personale di Anas intervenuto anche con mezzi meccanici), e a Loreto, frazione di Chiavenna, dove uno smottamento ha interessato il nucleo abitato.

Il fango è ovunque, anche sulla statale 37 e sul ponte di ingresso al centro storico (ora ripulito e riaperto). In alcune zone ha superato il metro d’altezza, invadendo case, cortili e giardini. La situazione peggiore in una falegnameria, letteralmente invasa dai sedimenti portati dalle piogge e dai corsi d’acqua impazziti. Altrove si segnalano danni di minore entità: si tratta essenzialmente di piante schiantate e cantine allagate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA