Acqua e fango invadono Verceia

Due torrenti esondati per la pioggia. Cento persone allontanate dalle abitazioni per una notte

Acqua e fango invadono Verceia
Ruspe, pale e stivali in mezzo al fango a Verceia dopo il violento temporale di lunedì
(Foto di foto lisignoli)

Cento sfollati per una notte e quindici persone ancora lontane dalla propria abitazione, Valchiavenna isolata per tre ore e ferrovia interrotta fino a domani mattina. È pesante il bilancio dell’acquazzone che nella serata di lunedì si è abbattuto su Verceia all’ora di cena.

Nubifragio sul paese

Sulla sede stradale della statale dello Spluga si è accumulata una notevole quantità d’acqua e la 36 è stata interrotta fino all’una e mezza di notte. Le code sono state chilometriche.

Il treno della linea ferroviaria Colico-Chiavenna, a causa di uno smottamento, è uscito dai binari all’interno della galleria di Verceia. Le quattro persone a bordo del convoglio sono state soccorse e non hanno riportato ferite.

«Non ci sono stati cittadini feriti è questo è senza dubbio l’aspetto più importante», premette il primo cittadino Flavio Oregioni.

Leggi su La Provincia di Sondrio in edicola oggi i servizi con tutte le foto della frana

© RIPRODUZIONE RISERVATA