800mila mascherine
ordinate da Gordona
bloccate in Germania

La partita acquistata dalla società Dispotech: sbloccata dal governo, ora però non la si trova più

800mila mascherine ordinate da Gordona bloccate in Germania
CHIAVENNA GORDONA Lo stabilimento di Dispotech all'area industriale di Gordona.
(Foto di Stefano Barbusca)

Ottocentotrentamila mascherine chirurgiche in arrivo dalla Cina e destinate all’Italia sono ferme in Germania, dove la merce era in transito, dallo scorso 4 marzo. Lo denuncia la Dispotech di Gordona (Sondrio), azienda specializzata nella produzione e nella distribuzione di prodotti monouso, che aveva acquistato da un importatore tedesco la partita per destinarla alla Protezione Civile e agli ospedali.

La merce però è stata bloccata a seguito del veto del Governo tedesco di esportare mascherine. Poi, con l’intervento di Api Lecco, ConfApi e delle Autorità italiane, è stata sbloccata, ma al momento nessuno in Germania la riesce a trovare.

«Stiamo facendo l’impossibile per portare queste mascherine in Italia - spiega la titolare dell’Azienda Monica Mortarotti - ma dobbiamo trovare dove sono adesso in Germania e non riusciamo a capire se si trovano nel magazzino del nostro importatore tedesco». Una parte sarà donata alla Protezione civile, il resto invece è per «tutti i presidi ospedalieri che riforniamo tramite i nostri distributori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA