Valdidentro, bande da tutta la provincia. Musica e spettacolo a Isolaccia

Organizzato come sempre dalla banda S. Cecilia, il raduno ha attratto migliaia di visitatori

Valdidentro, bande da tutta la provincia. Musica e spettacolo a Isolaccia
Gruppi da tutta la Valtellina e Valchiavenna

Valdidentro ancora una volta patria indiscussa della musica di livello, ieri, grazie allo straordinario raduno bandistico provinciale organizzato dalla banda “S. Cecilia” di Valdidentro, presieduta da Alberto Trabucchi, con la collaborazione di enti, istituzioni e gruppi di volontariato.

La giornata – complice anche il sole – ha preso avvio alle 10 con la sfilata dei gruppi partecipanti in via Lungo Viola ad Isolaccia. Di seguito, alle 11.30, esibizione della Compagnia Sbandieratori e Musici Borgo San Lorenzo di Alba presso l’area antistante il polifunzionale Rasin e, alle 15, sempre a Rasin, concerto a bande riunite. Migliaia le persone che si sono riversate per seguirlo. Un appuntamento molto sentito, per la Valdidentro che ha unito l’amore e la passione per la musica di decine di suonatori provenienti da più parti.

Colori – come quelli delle tantissime divise che hanno sfilato ieri in Valdidentro – calore – quello dei brani più gettonati, capaci di “mettere d’accordo” intere generazioni di strumentisti - ma anche sentimenti ed emozioni, passione- tramandata di generazione in generazione – ed unità, quanto mai necessaria anche in questo periodo storico contraddistinto da divisioni e guerre.

Dando uno sguardo alle bande partecipanti, si sono dati appuntamento in Valdidentro la Filarmonica Bormiese, il corpo bandistico Castione Andevenno, la Musica Cittadina Chiavenna - banda di San Pietro Samolaco, i corpi musicali di Delebio, Dubino, Grosotto, Piantedo, quello di Poggiridenti - banda di Tresivio, la BandaInsieme Sondalo, i padroni di casa della “S. Cecilia” di Valdidentro, il corpo musicale di Valfurva, il complesso bandistico di Villa di Chiavenna, la banda musicale Villa di Tirano e la compagnia Sbandieratori e Musici Borgo San Lorenzo di Alba che, con le sue performances di assoluto livello, ha valorizzato la giornata, uno spettacolo nello spettacolo, un tripudio di emozioni ed esibizioni di livello.
Daniela Gurini

© RIPRODUZIONE RISERVATA