Turismo ok, ma si attende la neve

Le località dell’Alta Valtellina tirano le somme delle vacanze natalizie. Bormio è soddisfatta. Zulian: «Se ci fossero abbondanti precipitazioni in quota potremmo garantirci la stagione fino a Pasqua».

Turismo ok, ma si attende la neve
Sopra le vetrine della libreria Mondadori a Milano i pannelli luminosi dedicati alla campagna pubblicitaria di Bormio

Un bilancio natalizio più che soddisfacente, un momento di calma post feste – come da tradizione – ed ora gli occhi sono puntati sulla manna bianca dal cielo che potrebbe cambiare, in meglio, il futuro andamento turistico dell’Alta Valle. Attualmente un segno sicuramente positivo quello legato alle festività natalizie come confermato da Barbara Zulian, presidente di Valtellina Turismo ed albergatrice di Bormio.

«Il Natale è andato bene – ha commentato – in linea con gli altri anni. Da segnalare, in termini mediatici e d’immagine, il forte richiamo della Coppa del mondo con la doppia gara di fine dicembre e ben due podii italiani sulla Stelvio con Dominik Paris».

Un risultato, questo, che sicuramente ha contribuito a rafforzare l’immagine turistica della località agli occhi del mondo «ed anche in vista – ha rilevato la Zulian – della candidatura olimpica di Bormio». Dando uno sguardo all’andamento della stagione, ora a fare le bizze è il tempo data la scarsità di neve ed il vento forte, soprattutto in quota, che sta creando più di un problema e qualche malcontento dal momento che le piste, nella parte alta di alcune ski aree, nei giorni scorsi sono state chiuse causa le forti raffiche di vento.

«Anche a Capodanno – ha sottolineato – tutti gli alberghi erano pieni e gli operatori davvero contenti dei risultati ottenuti. Attualmente si è in una fase più calma, ma servirebbe proprio la neve. Per fortuna, in Alta Valle, abbiamo una “valvola” di sfogo alternativa legata al turismo termale, anche se non bisogna dimenticare che, d’inverno, a fare i numeri è sempre lo sci».

Ed, ironia della sorte, attualmente la neve è fitta al sud mentre al nord la scarsità di precipitazioni è evidente un po’ ovunque.

«Un’abbondante nevicata - ha concluso la Zulian - ci tutelerebbe anche un po’ in vista della Pasqua che, quest’anno, è molto alta e ci permetterebbe, quindi, di portare avanti al meglio la stagione».

Un inverno ricco di eventi e di divertimento anche durante il prossimo fine settimana con il tour di Armani Ea7 Sportour di RCS e Gazzetta dello Sport in programma dal 18 al 20 gennaio sulle piste di Bormio. Il prossimo sarà infatti un weekend di musica con i dj di Radio 105, divertimento e tanto sport nella neve.

Tantissime le attività che è possibile prenotare: snow bike, skiathlon, ski style preskige, ciaspolata e altre esperienze imperdibili. E sabato sera ci sarà il ritorno di un appuntamento imperdibile per tutta la famiglia: dalle 19 alle 22 la pista Stelvio si illuminerà a giorno con “We Glow”, la sciata in notturna più colorata dell’anno. Anche nella vicina Valdidentro tanti gli appuntamenti sulla neve, dalla festa dell’ospite agli snow family days, pomeriggi domenicali sulla neve interamente dedicati alla famiglia con attività per grandi e piccini: intrattenimenti vari, giochi e balli di gruppo e prova di sci e snowboard.

© RIPRODUZIONE RISERVATA