Tragedia sul Gran Zebrù
Muoiono due alpinisti
travolti da una valanga

È accaduto nel primo pomeriggio sul fronte atesino della montagna. Le vittime due bergamaschi di 47 e 55 anni

Tragedia sul Gran Zebrù Muoiono due alpinisti travolti da una valanga
Bolzano - Ortles e Gran Zebru nel parco nazionale dello Stelvio.
(Foto di ufficio stampa Provincia)

Una valanga ha travolto oggi due alpinisti bergamaschi, che purtroppo hanno perso la vita.

Si tratta di un uomo del 1966 di Pradalunga e un uomo del 1974 di Vertova.

È accaduto poco dopo mezzogiorno. Si trovavano sul Gran Zebrù, a 3600 metri di quota, sopra il Colle della Bottiglia, al confine tra le province di Sondrio e di Bolzano, quando è avvenuto il distacco.

Due loro compagni erano più avanti; non sono stati coinvolti e hanno subito dato l’allarme.

Sul posto la Stazione di Valfurva del Cnsas Lombardo, il Sagf - Soccorso alpino Guardia di Finanza di Bormio, oltre ai colleghi del Cnsas della squadra di Solda, presenti sul versante altoatesino. I due illesi sono stati raggiunti prima da un tecnico della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna e poi da una squadra e accompagnati a valle. Le due persone decedute sono state recuperate sul versante altoatesino. Sono intervenuti gli elicotteri di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza), l’elisoccorso provinciale di Bolzano e i Carabinieri.

È accaduto poco dopo mezzogiorno. Si trovavano sul Gran Zebrù, a 3600 metri di quota, sopra il Colle della Bottiglia, al confine tra le province di Sondrio e di Bolzano, quando è avvenuto il distacco. Due loro compagni erano più avanti; non sono stati coinvolti e hanno subito dato l’allarme. Sul posto la Stazione di Valfurva del Cnsas Lombardo, il Sagf - Soccorso alpino Guardia di Finanza di Bormio, oltre ai colleghi del Cnsas della squadra di Solda, presenti sul versante altoatesino. I due illesi sono stati raggiunti prima da un tecnico della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna e poi da una squadra e accompagnati a valle. Le due persone decedute sono state recuperate sul versante altoatesino. Sul posto, gli elicotteri di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza), l’elisoccorso provinciale di Bolzano e i Carabinieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA