«Sicurezza, non c’è posto per gli sceriffi»
Il sindaco Franco Spada al monumento dei Caduti

«Sicurezza, non c’è posto per gli sceriffi»

Tirano, il sindaco Spada alla festa dell’unità nazionale sottolinea il compito delle forze dell'ordine e delle istituzioni«No alle derive della giustizia “fai da te”, non bisogna sottovalutare la fortuna di vivere in un paese democratico»

L’importanza delle relazioni fra popoli e la garanzia della sicurezza che viene data delle forze dell’ordine e non può essere “fai da te”, sono i concetti su cui si è basato, ieri mattina, l’intervento del sindaco di Tirano, Franco Spada, alla Festa dell’Unità nazionale.

Rivolgendosi, alle forze dell’ordine ha richiamato che le stesse, per la Costituzione italiana, sono forze di pace e che tutti devono essere grati per questo ruolo essenziale. «La sicurezza dei cittadini è garantita da istituzioni organizzate - ha concluso - e bisogna evitare derive sulla giustizia “fai da te”. Le conquiste democratiche acquisite con l’ormai lontano sacrificio di milioni di persone vanno difese e valorizzate e non bisogna mai sottovalutare la fortuna di vivere in un paese democratico».

«Bisogna ritornare e valorizzare il progetto europeo dei padri fondatori - ha aggiunto - che non pensavano ad una Europa economica ma ad un’Europa dei popoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA