Se la strada è troppo stretta

Il Comune di Grosio interviene

L’amministrazione Pruneri investirà 370mila euro per allargare il percorso sfruttando i prati a lato.

Se la strada è troppo stretta Il Comune di Grosio interviene
Via Martiri della Libertà

Quasi impossibile dirigersi in auto dal campo sportivo di Grosio verso la frazione Vernuga senza dover arrestare la propria marcia o dover innestare la retromarcia. Colpa di una strada che si snoda tra le vie Martiri della Libertà e Guglielmo Pini, che ha una carreggiata molto stretta, 4 metri e poco più, che non permette il transito contemporaneo di due auto che viaggiano in direzione opposta. Un problema che il Comune ha deciso di risolvere allargando la strada. Un intervento da 370mila euro messi nel bilancio di previsione: «Inizialmente allargheremo un tratto di 350 metri che va dal campo sportivo a piazzale Boccardo - spiega il sindaco Antonio Pruneri -. Per allargarci dobbiamo acquisire dei terreni agricoli dai privati, per la maggior parte si tratta di pezzi di una ventina di metri quadrati. Abbiamo incontrato una trentina di proprietari e nessuno è contrario alla cessione. I casi più delicati sono quelli dei proprietari che hanno la casa vicina alla strada, ma troveremo una soluzione. Nei casi nei quali la striscia di terreno che serve all’opera pregiudichi l’utilizzo anche della porzione restante, siamo pronti ad acquistare l’intera area. Nel caso di permute invece il Comune non può pagare la spesa notarile».

I privati non sono gli unici interlocutori con i quali il Comune dovrà confrontarsi visto che sulla strada c’è un canale e ci sono i pali dell’Enel: «Ci sono i pali in cemento da togliere e la linea elettrica da interrare - afferma il sindaco -, per superare il canale sarà necessario un ponticello». Il Comune ha deciso l’opera adesso perché quel tratto di via Martiri della Libertà sarà interessato a primavera dai lavori di Secam che continuerà l’opera di sostituzione dei sottoservizi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA