Omicidio di Grosotto: la sentenza a gennaio
Veronica Balsamo, la giovane uccisa la notte del 23 agosto 2014 a Roncale di Grosotto

Omicidio di Grosotto: la sentenza a gennaio

Il giudice ha accolto la richiesta di giudizio abbreviato presentata dal legale di Emanuele Casula

È attesa per il 28 gennaio 2016 la sentenza del processo a carico di Emanuele Casula, il ragazzo di 19 anni residente a Grosotto reo confesso dell’omicidio della ventitreenne Veronica Balsamo e del tentato omicidio del trentaquattrenne Gianmario Lucchini. Il gup del tribunale di Sondrio Fabio Giorgi ha accolto questa mattina nel corso dell’udienza preliminare la richiesta di giudizio abbreviato presentata questa mattina dal legale di Casula - che per i fatti avvenuti il 23 agosto dello scorso anno a Roncale di Grosotto è detenuto nel carcere di Monza dallo scorso ottobre - e fissato le date del processo, che inizierà il 14 e si chiuderà appunto il 28 gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA