La giunta Volpato è già in crisi

Sbatte la porta l’assessore Biondi

«Gravi ingerenze nelle attività di mia competenza, e sono stata esclusa da decisioni importanti»

La giunta Volpato è già in crisi Sbatte la porta l’assessore Biondi
Claudia Biondi, seconda da destra, con il sindaco Roberto Volpato e gli altri membri della giunta

Dimissioni da assessore e consigliere comunale. La pediatra Claudia Biondi, referente per servizi sociali, sanità e cultura della giunta Volpato, lascia l’incarico. Una «scelta sofferta ma irrevocabile» motivata da una insofferenza generale verso il modus operandi dell’amministrazione e da scelte non condivise. Puntualmente le motivazioni saranno espresse nella lettera di dimissioni che sarà protocollata oggi in Comune e che aprirà formalmente la “crisi di governo”.

A La Provincia la dottoressa Biondi ha anticipato tuttavia di essere stata indotta a questa scelta «soprattutto dalla mancanza di rapporti collaborativi all’interno della giunta e dalle gravi ingerenze nelle attività di competenza quale assessore al sociale, alla sanità e alla cultura». Nello specifico la Biondi lamenta la sua esclusione da decisioni importanti che riguardano il futuro del Comune, come la casa di riposo, le terme e l’Apt, tutti argomenti che sarebbero ricompresi nelle sue deleghe. Una questione le sta a cuore: «Il mutuo che ci si sta accingendo a contrarre per costruire la nuova casa di riposo mi spaventa e mi inquieta. Siamo certi - si chiede - di essere in grado di estinguere il debito?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA