Esce di pista e finisce nel parcheggio

Grave uno sciatore danese di 30 anni che sulle piste del Mottolino ha perso il controllo degli sci.

Esce di pista e finisce nel parcheggio
Il turista danese è stato trasferito d’urgenza al Morelli di Sondalo

Uno sciatore danese di 30 anni è in prognosi riservata all’ospedale Morelli di Sondalo dopo una rovinosa caduta sulle piste del Mottolino di Livigno, avvenuta ieri verso mezzogiorno. Nonostante la segnaletica indicasse di rallentare, lo sciatore, non ha limitato la propria velocità ed è piombato a tutta velocità sulle varie reti di protezione che delimitano la pista. Probabilmente le lamine degli sci hanno tagliato le maglie della rete e lo sciatore è precipitato nella zona di partenza dell’impianto di risalita. Immediatamente le sue condizioni sono apparse gravi ed è stato trasportato in elicottero dai sanitari del 118 nel nosocomio sondalino.

«Dispiace per l’incidente e siamo in ansia per le condizioni di salute del turista al quale auguriamo di riprendersi al più presto - ha detto l’amministratore delegato di Mottolino, Marco Rocca -. Quel punto della pista è particolarmente critico e anche in passato è stato teatro di incidenti, per questo motivo il direttore di pista si è premurato di segnalarlo ottimamente. Gli avvisi di rallentare sono evidenti, purtroppo anche da quanto sembra emergere dai primi rilievi delle forze dell’ordine intervenute, il turista non ha assolutamente rispettato le indicazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA