Ciclabile al buio ormai da dieci giorni

«Quando piove ci sono dei problemi»

Non funzionano i lampioni sul tratto di pista che parte dalla fontanella

Il sindaco: «Segnalateci i disservizi così potremo fare intervenire subito i nostri operai»

Ciclabile al buio ormai da dieci giorni «Quando piove ci sono dei problemi»
Il tratto della pista ciclabile che in questi giorni è rimasto al buio

Blackout sulla pista ciclabile di Grosio. Da una decina di giorni l’illuminazione che permette all’utenza di correre, passeggiare e andare in bicicletta anche di sera non funziona.

Dispiaciuto che la pista sia al buio il sindaco Antonio Pruneri che è stato il principale protagonista sia della realizzazione della ciclabile sia della successiva illuminazione: «Invito la popolazione a segnalare disservizi di questo tipo in Comune in maniera tale che i nostri operai possano intervenire tempestivamente. Non riusciamo a capirne le ragioni, ma ultimamente quando piove l’illuminazione sulla ciclabile non funziona».

Se nel tratto verso Grosotto del sentiero Valtellina si registrano questi problemi, il lato opposto, verso Sondalo, in questo periodo è oggetto di lavori per la realizzazione del tratto di 2km e 300 metri che collegherà il Ponte delle Capre al Ponte del Gacc. «È stato realizzato il sottopasso sotto il ponte “dell’Impresario”- rivela il sindaco-. I lavori stanno procedendo un po’ a rilento e la ditta si è scusata, ma non abbiamo fretta. Purtroppo su questo tratto di ciclabile verso le frazioni di Vernuga e di Tiolo non potremo realizzare l’illuminazione perché ci sono dei divieti: l’illuminazione andrebbe a disturbare la vita degli uccelli che hanno il loro habitat in quella zona e le norme ambientalistiche sono rigorose» rivela il sindaco Antonio Pruneri

© RIPRODUZIONE RISERVATA