Carovana dei ghiacciai
Una tappa ai Forni
per vedere il declino

Cambiamento climatico Partito dalla Val d’Aosta arriva in Valtellina anche sul Fellaria e il Ventina È il viaggio di Legambiente e Comitato glaciologico

Carovana dei ghiacciai Una tappa ai Forni per vedere il declino
Il ghiacciaio dei Forni in una foto di Luciano Bertolina del Cai Valfurva

Farà tappa oggi in Valtellina la “Carovana dei Ghiacciai”, campagna promossa per il terzo anno consecutivo da un team di esperti e di volontari di Legambiente, con la partnership scientifica del Comitato glaciologico italiano. Parte della campagna “Change climate change”, si tratta di «un viaggio - come spiegano in una nota - per far conoscere la montagna di alta quota e raccontare l’inesorabile regressione dei ghiacciai a causa del riscaldamento climatico».

In calendario tanti appuntamenti «per coltivare consapevolezza e voglia di cambiamento», come confermano gli organizzatori. La terza tappa riguarda la provincia di Sondrio e avrà luogo, da oggi a venerdì, al ghiacciaio dei Forni, nel comune di Valfurva. La sosta lombarda di questa speciale “Carovana” si concentrerà innanzitutto in quota: prima a Santa Caterina Valfurva, poi a Bormio per una «due-giorni di trekking, monitoraggi, approfondimento scientifico, cultura e arte dedicata ai ghiacciai». La giornata conclusiva della terza tappa sarà a Milano, con la conferenza stampa finale pensata per riflettere sul futuro delle nostre montagne e del pianeta.

«A causa del riscaldamento globale - spiegano gli organizzatori in una nota - i ghiacciai alpini si stanno riducendo. Più di 200 sono già scomparsi lasciando il posto a detriti e rocce. Il confronto tra la realtà odierna e le vecchie fotografie dei ghiacciai non lascia dubbi sulla fase di riduzione che stanno attraversando».

© RIPRODUZIONE RISERVATA