Accademia del pizzocchero, l’addio di Rezio Donchi

L’annuncio sarà dato in occasione dell’assemblea che avrà inizio alle 19,15 all’hotel Bellavista di Teglio.

Accademia del pizzocchero, l’addio di Rezio Donchi
La scultura donata a Papa Francesco. Nella foto il presidente Rezio Donchi

Sarà la serata del saluto quella di oggi, lunedì 11 aprile, a Teglio per il presidente dell’Accademia del pizzocchero, Rezio Donchi. Donchi lascerà dopo quattordici anni la presidenza del sodalizio che è cresciuto e ha contribuito non solo a far conoscere il pizzocchero di Teglio nel mondo, ma anche a portare eventi culturali di qualità in Valle.

L’annuncio sarà dato in occasione dell’assemblea dell’Accademia che avrà inizio alle 19,15 all’hotel Bellavista di Teglio. I soci dovranno approvare il rendiconto del bilancio del 2015 e le attività del 2016. Ma sarà questo momento l’occasione per Donchi per rassegnare le dimissioni. Non ci aspettiamo grandi discorsi, perché chi conosce bene Rezio sa che si tratta di un uomo conciso, di poche ma pensate parole, che predilige i fatti alle dichiarazioni. Chi prenderà il testimone – top secret per ora il nome – troverà un’associazione avviata e pimpante, ma dovrà anche essere in grado di proseguire con la stessa tenacia dimostrata dal presidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA