Zero gite fuori porta  «I nostri controlli  hanno funzionato»
Poca gente in giro per le strade, la minaccia delle multe ha funzionato (Foto by gianatti)

Zero gite fuori porta

«I nostri controlli

hanno funzionato»

Traffico al di sotto della scorsa settimana Poca gente del posto in giro e i forestieri non si vedono, la soddisfazione del questore

I controlli a tappeto messi in campo in Valtellina e Valchiavenna hanno funzionato: nessun accesso da fuori provincia e transiti nettamente inferiori rispetto ai giorni precedenti

In provincia di Sondrio nessun fenomeno che ha destato preoccupazione, nessuna coda interminabile di auto per raggiungere le località di montagna e le seconde case, nessuna particolare polemica come invece avvenuto in altre zone d’Italia, dove le immagini delle vetture in strada hanno suscitato sdegno.

Qui no, e il merito è senza dubbio dei controlli a tappeto programmati e pubblicizzati, che hanno probabilmente scoraggiato chi pensava di venire in Valtellina per una gita fuori porta a Pasqua e Pasquetta.

«Il dispositivo messo in campo ha funzionato - afferma il questore di Sondrio, Angelo Giuseppe Re, che nei giorni scorsi a coordinato diversi vertici con le forze dell’ordine per mettere a punto il piano di controllo del territorio -. Sono state controllate tutte le strade di accesso alla provincia di Sondrio. Non ci sono stati transiti da altre province e il numero degli spostamenti registrati è stato molto al di sotto dei giorni precedenti».

«Un risultato - prosegue il questore sondriese - che non è solo merito nostro, ma anche dei controlli capillari promossi nelle altre zone della Lombardia. E la diffusione attraverso gli organi di stampa sia degli appelli che delle notizie relative ai controlli serrati, giorno e notte, che avremo promosso è stato un ulteriore importante aiuto».

Un’analisi, quella del questore, confermata anche dai dati forniti ieri da Regione Lombardia.

«A Pasqua abbiamo avuto gli stessi movimenti di una domenica normale, si sono attestati al 25% ed è un dato positivo», dice il questore-

Molto meglio delle aspettative della vigilia.

«E’ andata meglio di come temevamo - aggiunge -, visto che sabato 11 aprile la percentuale di spostamenti era attorno al 32% e la scorsa settimana abbiamo registrato un aumento in termini percentuali di circa 3%». Deserte anche Bormio e Aprica.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA