Tragedia nei boschi, aperta un’inchiesta

Sopralluoghi ieri a Menaruolo dove venerdì una teleferica per il legname ha schiacciato un boscaiolo

Tragedia nei boschi, aperta un’inchiesta
I boscaioli erano impegnati in una manutenzione sopra Grosio a 1800 metri di quota

Troppi dubbi sulla dinamica dell’incidente mortale e nessun testimone a fare luce su quanto accaduto venerdì sera a 1800 metri di quota, sopra Grosio. La tragica morte di Dorin Petrian 42 anni e il ferimento di Pirvori Ioan Gavrilut - di 43 - entrambi boscaioli esperti residenti a Villa di Tirano, per ora non ha un perché. Non è dato sapere se ha ceduto la teleferica radiotelecomandata da terra oppure se è il cavo di acciaio ad essere uscito dall’argano, piombando sul romeno. Per questo la Procura ha aperto un’inchiesta e sembra intenzionata ad affidare ad un perito il compito di stabilire le cause della tragedia. Intanto sembrano migliorare le condizioni del romeno ricoverato al Morelli. Non è più i rianimazione ma in neurochirurgia.

Tutti i dettagli nell’edizione de La Provincia di Sondrio in edicola domenica 4 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA