Sporcizia abbandonata e vandalismi

L’altro modo di festeggiare Halloween

DenunciaLe bravate sono state messe a segno durante la notte nella zona del parco Ovest

Cestini della spazzatura rotti e imbrattati con lo spray, strutture danneggiate e rifiuti sparsi

Sporcizia abbandonata e vandalismi L’altro modo di festeggiare Halloween
Un cestino imbrattato dalle scritte fatte con lo spray

Tanti bambini sabato si sono divertiti con “dolcetto o scherzetto”, ma a rovinare la festa sono arrivati gli atti vandalici. La notte di Halloween ha lasciato il segno nella zona del parco Ovest, dove la serata è diventata il pretesto per una bravata: cestini della spazzatura rotti e imbrattati con la vernice spray, strutture danneggiate, sporcizia sparsa nell’area verde nei pressi del complesso scolastico di via Don Lucchinetti.

Le segnalazioni

Al parco Ovest, ad accorgersi dei danneggiamenti sono stati alcuni frequentatori abituali del giardino pubblico, che hanno subito segnalato l’accaduto alla polizia municipale.

Alla comunicazione inviata al comando di piazza Campello i cittadini hanno allegato anche una serie di immagini scattate nella giornata di domenica: dagli sportelli dei cestini dei rifiuti divelti, al carrello preso chissà dove e poi lasciato in mezzo al passaggio pedonale, alle scritte in vernice spray lasciate su pattumiere e altre strutture.

Un campionario di danni che ha lasciato l’amaro in bocca ai residenti del quartiere e i frequentatori del parco, anche perché l’area interessata è molto vicina alle scuole e dopo il passaggio dei vandali il “panorama” non era esattamente idilliaco per i bambini.

«E poi si parla dei cani»

«E poi si parla dei tanto bersagliati cani», ha commentato un cittadino facendo riferimento alle polemiche di qualche mese fa sulla presenza, all’interno del parco Ovest, di numerosi cani lasciati spesso senza guinzaglio dai padroni, un problema che aveva suscitato molte proteste da parte dei genitori, culminate con una lettera inviata al Comune.

Sta di fatto che l’auspicio dei cittadini è che i vigili urbani possano risalire agli autori degli atti vandalici, e soprattutto che situazioni del genere non debbano più ripetersi all’interno di un’area verde sempre molto utilizzata da chi abita in questa parte della città, e non solo. Anche in altre zone del capoluogo, comunque, nella notte di Halloween qualcuno si è lasciato andare a comportamenti davvero lontani dal senso civico, troppo preso dalla voglia di divertirsi. Alcuni cittadini, infatti, domenica hanno trovato “sorprese” poco gradevoli fuori casa, come, ade esempio, fioriere rovesciate o uova spiaccicate qui e là.

© RIPRODUZIONE RISERVATA