Si ribalta con l’auto
Rimane ferita giovane donna

Sulla panoramica Grave incidente venerdì sera tra Montagna e Poggi Ricoverata a Sondrio in codice giallo

Si ribalta con l’auto Rimane ferita giovane donna
I vigili del fuoco l’hanno estratta dalla Lancia Ypsilon

Brutto incidente venerdì sera lungo la strada panoramica tra Montagna in Valtellina e Poggiridenti. L’allarme è scattato attorno alle 20, il sinistro si è verificato nei pressi dell’hotel “Retici Balzi” e del ristorante “Il Poggio”.

Per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Stazione di Ponte in Valtellina, intervenuti prontamente sul posto, una giovane donna di 29 anni ha perso il controllo della sua auto, una Lancia Ypsilon, che si è ribaltata su se stessa, finendo la sua corsa a testa in giù.

I vigili del fuoco

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con un’automedica e un’ambulanza, uscite in codice giallo, indice di media gravità. Accorsi anche i vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio, che si sono occupati di liberare la donna dall’auto, con l’aiuto della fotoelettrica che illuminava la zona per rendere più agevoli le operazioni visto che a quell’ora era già buio.

Dopo averla estratta dalla Lancia Ypsilon, hanno affidato la ferita alle cure dei paramedici, che le hanno prestato le prime cure e l’hanno poi trasportata, sempre in codice giallo, all’ospedale di Sondrio. Le sue condizioni di salute non dovrebbero destare gravi preoccupazioni, ma al momento non si conosce la prognosi. Sembrerebbe, stando alle prime ricostruzioni della dinamica, che abbia fatto tutto da sola, nessun altro mezzo è rimasto coinvolto nel sinistro.

L’incidente stradale ha avuto importanti effetti sulla circolazione stradale. Si sono infatti registrati lunghe code e rallentamenti lungo la provinciale sia durante le operazioni di soccorso della donna ferita, sia durante quelle di rimozione del mezzo incidentato e per permettere poi i rilievi da parte dei militari dell’Arma, necessari per ricostruire l’esatta dinamica e le cause di quanto accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA