Polizze auto meno care in Valle

In provincia la media dei pagamenti si assesta a 371,25 euro contro i 526,03 di quella nazionale. Il confronto si basa sui dati statistici forniti da Aci e Istat al 31 dicembre 2016 - A Livigno i risparmi maggiori.

Polizze auto meno care in Valle
Incidente stradale a Sondrio: i costi delle polizze Rc auto riflettono il numero dei sinistri (ma anche delle truffe) in una zona

Quando andiamo a pagare l’assicurazione dell’auto le cifre ci sembrano sempre molto salate, ma realmente l’assicurazione Rc auto è cara da noi? A darci una risposta è l’Aci, che assieme all’Istat ha elaborato una ricerca a livello nazionale e da questo dato scopriamo che non siamo poi messi così male rispetto ad altre realtà nazionali.

I numeri forniti da Aci e Istat stabiliscono un confronto datato 31 dicembre 2016 e illustrano quanto si spende di media in provincia di Sondrio. In Valle la media si assesta a 371,25 euro contro i 526,03 di quella nazionale. E allora diciamocelo chiaro, qui si risparmiano 154,78 euro all’anno e non sono pochi. Prendiamo ora ad esempio statistico quattro grossi centri della provincia - Sondrio ovviamente, Morbegno, Tirano e Livigno - e cerchiamo di capire dove i premi assicurativi sono più convenienti.

Se abitiamo nel capoluogo, riusciamo a strappare fino al 67,04% di risparmio rispetto alla media nazionale. Se ci spostiamo a Morbegno e ovviamente nei comuni limitrofi, il differenziale si abbassa al 60,62%, ma resta comunque sempre molto conveniente. Andiamo ora fino a Tirano e così ecco che il dato Aci-Istat ci porta a leggere un’altra percentuale, quella del 63,16%, quindi più o meno a metà fra le tariffe registrate in Bassa Valle e quelle nel Sondriese.

Ora andiamo ancora più lontano dal capoluogo fino al Piccolo Tibet, dove il risparmio in percentuale è ancora più elevato: infatti si arriva a “limare” anche il 70,11%. Ma c’è un motivo valido per spiegare tutta questa differenza? Senza dubbio, il numero dei sinistri che si denunciano alle varie compagnie d’assicurazione fa lievitare i costi in generale delle polizze Rc: tutto è proporzionato al numero degli incidenti (e purtroppo anche delle truffe) che in questi comuni si verificano. Ma attenzione, perché c’è un altro dato che giustamente va sviscerato e che indica quanti automobilisti, o meglio ancora guidatori, per via dei loro comportamenti virtuosi appartengono alla classe assicurativa più affidabile e quindi economica.

A Livigno, per esempio, il 34,61% degli utenti fa parte della prima classe. A Sondrio la percentuale sale 47%8, tuttavia ci sono anche molti più guidatori nella classe più penalizzata, la 14esima, dove sono addirittura il 18%. Bene invece Tirano, dove alla categoria dei guidatori provetti appartiene il 44,75% della popolazione automobilista. Ma la palma di miglior centro appartiene a Morbegno, che schizza al 70% di utenti in prima classe. Di contro, però, nella zona c’è un altalenante numero di incidenti o micro incidenti che fa alzare i premi assicurativi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA