Parcheggio al Policampus, dal 30 gennaio a pagamento

Il comandante della Polizia locale ha firmato l’ordinanza che disciplina la nuova sosta in via Tonale.

Parcheggio al Policampus, dal 30 gennaio a pagamento

Parcometri già installati da giorni, anche se ancora “incappucciati”, strisce blu disegnate a delimitare gli stalli nel week end, mancava solo la data. E ora c’è anche quella: da mercoledì 30 gennaio, il parcheggio pubblico del Policampus in via Tonale sarà a pagamento.

Il comandante della Polizia locale Mauro Bradanini ha adottato l’ordinanza che indica la nuova gestione della sosta. E dunque dal lunedì al venerdì, dalle 7 alle 17 (festivi esclusi), il parcheggio sarà a pagamento secondo le tariffe stabilite dalla delibera della giunta e dunque da 50 centesimi fino ad un massimo di 2,5 euro per l’intera giornata. Il pagamento potrà essere effettuato ai parcometri della società che gestisce la sosta, la Abaco, oppure attraverso le app messe a disposizione dallo stesso operatore.

È previsto anche il rilascio di abbonamenti mensili al costo di 40 euro, sia nella porzione scoperta che quella al coperto, «per coloro che hanno necessità di un uso pluri-quotidiano del parcheggio» specifica il comandante. I pendolari titolari di abbonamento mensile o di durata superiore al trasporto pubblico extraurbano possono ottenere l’abbonamento gratuito al parcheggio dietro il pagamento, una tantum, di 10 euro.

Gli abbonamenti, sia quelli gratuiti che quelli a pagamento, possono essere richiesti agli uffici della società Abaco in via Lungo Mallero Cadorna 41. Il controllo del parcheggio sarà effettuato dagli ausiliari del traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA