Mille positivi in 24 ore
Record negativo

Preoccupazione Indice della contagiosità di Omicron Ora quasi 8mila casi in provincia, zona arancione vicina

Mille positivi in 24 ore Record negativo

Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza sanitaria in provincia di Sondrio si sono registrati oltre mille nuovi contagi in 24 ore.

È successo nella giornata di martedì, quando, da mezzanotte a mezzanotte, sono stati processati ben 1.041 tamponi positivi in Valtellina e Valchiavenna, un record negativo, non è mai successo, nemmeno durante le altre violente ondate., Con nessuna variante, come con l’Omicron, si sono registrati numeri tanto alti.

Certo, c’è da dire che sono molti di più, rispetto al passato, i test effettuati ogni giorno, molti anche a soggetti asintomatici. Ma risulta ormai evidente la maggior contagiosità di questa variante del Covid-19, che secondo gli esperti arriverà a raggiungere una persona su due in tutta Europa, c’è chi dice addirittura che quasi tutti verranno, prima o poi, contagiati.

E secondo il bollettino diffuso da Ats della Montagna (quello regionale parla, invece, di 735 nuovi casi di positività, una differenza che si spiega con le tempistiche diverse di riferimento) attualmente sono 7.797 le persone positive al coronavirus nella nostra provincia. Solo 153, invece, i guariti nell’arco della giornata di martedì.

Sono, invece, meno rispetto al giorno prima i nuovi casi di positività al Covid 19 registrati a livello regionale, ma aumentano i decessi e i ricoveri nei reparti ordinari.

Sono 41.050 i nuovi casi giornalieri di coronavirus registrati ieri in Lombardia a fronte di 223.167 tamponi eseguiti. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati altri 91 decessi: martedì erano state registrate 55 vittime. Da febbraio dello scorso anno i decessi ufficiali per Covid in Lombardia sono così arrivati a 35.610. Diminuiscono, quindi, i casi rispetto al giorno precedente, ma era stato maggiore anche il numero di tamponi effettuati: martedì in Lombardia i contagi giornalieri di coronavirus erano stati 45.555 su 265.222 tamponi. Continuano ad aumentare i pazienti ricoverati nei reparti di area medica degli ospedali, adesso oltre tremila, mentre diminuisce il numero dei pazienti Covid ricoverati in Terapia intensiva.

Nel dettaglio la situazione all’interno degli ospedali lombardi è la seguente: nei reparti ordinari sono ricoverati 3.317 pazienti Covid, martedì erano 3.202. Nelle Terapie intensive degli ospedali lombardi, secondo il bollettino regionale, sono ricoverati invece 253 degenti Covid, il giorno prima erano 256.

Terza dose

E ora a separare la Lombardia dalla retrocessione in zona arancione ci sono solo i ricoveri nelle Terapie intensive, perché la soglia del 30% nei reparti ordinari è già stata raggiunta. Quando nelle si supereranno i 300 pazienti scatterà il passaggio in arancione.

Prosegue la campagna vaccinale, con qualche novità per quanto riguarda le prenotazioni.

Tra pochi giorni, precisamente da martedì prossimo, in Lombardia si potrà cambiare la data di prenotazione della terza dose senza la necessità di cancellare l’appuntamento preso prima di procedere alla scelta di un nuovo giorno. Un’opportunità che sarà consentita in automatico, accedendo al portale della Regione riservato alle prenotazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA