La piscina riapre lunedì

Per ora solo nuoto libero

Grande attesa Era stata chiusa nove mesi fa a causa del lockdown

Lavori in corso per sistemarla. Gnerre: «I corsi partiranno più avanti»

La piscina riapre lunedì Per ora solo nuoto libero
Si torna in piscina da lunedì per il nuoto libero, poi partiranno anche i corsi

Dopo quasi nove mesi di chiusura forzata a causa del covid, riapre, finalmente, lunedì, la piscina di Sondrio, impianto gestito dalla Progetto Nuoto, società dell’amministratore delegato Angelo Gnerre.

In questi giorni sono in corso alcuni piccoli interventi di sistemazione della struttura, sia all’interno sia all’esterno, necessari dopo i lunghi mesi in cui l’impianto è rimasto praticamente fermo e poi, da lunedì, la piscina potrà tornare ad accogliere gli utenti.

Pausa forzata

Per il momento, sia per consentire una ripresa graduale dell’attività, anche in considerazione comunque delle restrizioni e dei protocolli di sicurezza ancora in vigore, sia visto il periodo estivo, si è scelto di ripartire solamente con gli ingressi per il nuoto libero.

In seguito, anche in base a una valutazione delle prime settimane di attività, si riattiveranno tra fine estate e autunno anche i corsi che da sempre contraddistinguono l’attività della Progetto Nuoto nell’impianto del capoluogo sia per ciò che concerne il nuoto sia per quanto riguarda le varie proposte di ginnastica in acqua per gli utenti e gli appassionati di ogni fascia d’età.

La speranza di Angelo Gnerre, come detto amministratore delegato della Progetto Nuoto, di chi lavora alla piscina di Sondrio e degli utenti è che questa nuova riapertura sia quella definitiva e non si sia più costretti a ricorrere a una chiusura e allo stop delle attività.

Già l’anno scorso l’impianto del capoluogo era stato costretto a chiudere i battenti in occasione del primo lockdown, salvo poi riaprire, nel rispetto di tutte le normative e protocolli a luglio, anche con alcune settimane di ritardo rispetto al via libera governativo, per far sì che proprio tutti i protocolli e le regole venissero applicate alla perfezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA