Ieri l’addio ad Alabama
Il saluto di mamma e papà

«Orgogliosi di essere stati tuoi genitori»

Ieri l’addio ad Alabama Il saluto di mamma e papà

«Un dono immenso venuto dal cielo, bella da morire, dolce ed affettuosa, forte come una roccia. Solo la montagna ha potuto fermarti. Trovarti un difetto era impossibile». Sono le parole che Paola e Gilberto Guizzardi, mamma e papà di Alabama, 10 anni compiuti proprio il 12 agosto scorso, hanno voluto rivolgere, alla loro bambina, dal pulpito della chiesa di Besnate, in provincia di Varese, dove, ieri pomeriggio, si sono celebrati i funerali.

Una folla, compatibilmente con l’osservanza delle norme anti covid, ha assistito al rito funebre, previsto per le 16, cui hanno partecipato decine di bambini che, all’uscita della piccola bara dalla chiesa, hanno lanciato in aria palloncini bianchi, azzurri e blu. Tanti anche gli amichetti dell’Atletica Gallaratese, cui la piccola, ma tosta, Alabama era iscritta da quattro anni a questa parte e dove aveva, da subito, dato prova di grande carattere e caparbietà.

«Per noi è stato un grande onore essere i tuoi genitori - hanno detto mamma e papà -, ora corri libera e felice, ovunque tu sia, come una vera campionessa, e dacci forza. Ti amiamo immensamente e per sempre».

E se è stato lutto cittadino, ieri, a Besnate, anche a Chiareggio e a Senevedo, dove la coppia è conosciuta, il cordoglio è vasto. La famiglia Guizzardi raggiunge Senevedo da anni, ormai, e, proprio mercoledì, in compagnia degli amici Pasqualone, stava salendo a Chiareggio a festeggiare i 10 anni di Alabama, in un ristorante del paese, quando la frana ha intrappolato una delle due auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA