Colorina, tre positivi
Migranti in quarantena
qualcuno è fuggito

Sono richiedenti asilo del centro d’accoglienza Villa dei tigli, dove sono stati trovati tre positivi , asintomatici.

Colorina, tre positivi Migranti in quarantena qualcuno è fuggito
L’esame dei tamponi: tre positivi nella struttura di Colorina da cui sono fuggiti alcuni migranti

Colorina

È allarme a Colorina per la fuga di alcuni richiedenti asilo dal centro di accoglienza gestito dalla società privata “Villa dei tigli” . Tutti gli ospiti da venerdì erano in stato di isolamento, anzi di quarantena fiduciaria, dopo che tre di loro erano stati trovati positivi al coronavirus.

Ieri, però, la notizia dell’allontanamento di alcuni stranieri, tre o quattro sembrerebbe, che forse approfittando della notte e utilizzando un ingresso sul retro della struttura che dà proprio sulla boscaglia, sono scappati sfuggendo al presidio delle forze dell’ordine. Già la notizia della positività di tre ospiti aveva destato una certa preoccupazione in paese, e il sindaco, Doriano Codega, aveva provveduto a rassicurare i suoi compaesani. «Sto per chiudere una giornata intensa riempita per lo più da un nemico, il coronavirus, di cui non volevamo più sentir parlare - le parole che il primo cittadino di Colorina ha affidato venerdì sera ad una nota, diffusa anche attraverso i social network così da raggiungere il maggior numero di persone -. Quest’oggi è toccato al nostro Comune. Mi hanno comunicato l’esito dei tamponi fatti a tutte le persone della struttura che ospita migranti sul nostro territorio: tre ospiti sono risultati positivi al Covid-19, sono asintomatiche e sono in isolamento presso la stessa struttura».

«L’Ats della Montagna - prosegue Codega - ha già ricostruito i contatti dei soggetti e sta procedendo secondo il proprio protocollo di prevenzione e controllo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA