Estate, boom di richieste  per case e appartamenti
Il centro di Madesimo

Estate, boom di richieste

per case e appartamenti

Su cinque telefonate all’ufficio turistico, quattro cercano abitazioni in affitto

Una casa singola possibilmente con uno spazio esterno a disposizione, che sia un giardino o un terrazzo, in zona isolata e preferibilmente vicino al bosco o a qualche sentiero.

Nell’estate della riscoperta forzosa delle vacanze in montagna, quanto meno per il mercato turistico di prossimità e dunque prettamente lombardo, le richieste di affitto di alloggi indipendenti per famiglie si moltiplicano.

Lo dicono gli operatori del settore, lo conferma l’ufficio turistico di Sondrio e Valmalenco dove su cinque telefonate, quattro sono di chi vorrebbe avere un recapito a cui rivolgersi. Mentre vista l’incertezza su spostamenti, protocolli e situazione sanitaria resta in secondo piano la richiesta alberghiera.

«L’incremento delle richieste di affitti stagionali è netta - dice Cristian Porta dell’agenzia immobiliare “la Baita” - e arrivano tutte da fuori provincia. Ci chiedono per lo più case con giardino, possibilmente isolate. Il problema è che da noi questa tendenza ad affittare le case non c’è e quindi gli immobili sono limitati nel numero. E poi c’è da dire che spesso chi chiama non ha neppure la consapevolezza del mercato: non si possono avere case per famiglie a 400 euro nel mese di agosto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA