Automobilista apre la portiera
Colpita una ciclista, è gravissima

L’incidente ieri pomeriggio a Tirano, l’auto era parcheggiata in via V Alpini

Automobilista apre la portiera Colpita una ciclista, è gravissima
L’elicottero del soccorso in attesa della ciclista da trasportare al Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Stava procedendo in sella alla sua e-bike, quando è stata colpita dalla portiera di un’auto. È ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo la donna di 54 anni tiranese, rimasta seriamente ferita nel primo pomeriggio di ieri in via Lungo Adda V Alpini a Tirano. L’allarme è scattato qualche minuto prima delle 14.

La donna stava percorrendo la via che porta verso l’uscita della città abduana. All’improvviso il terribile impatto con la portiera di un’auto che si trovava regolarmente parcheggiata al lato della strada. La conducente del mezzo ha aperto lo sportello proprio mentre accanto alla vettura stava passando la 54enne, colpita violentemente al volto.

A prestare i primi soccorsi alla donna, da subito giudicata grave anche a causa delle ferite riportate al viso, sono stati alcuni passanti che hanno assistito all’incidente stradale. Poco dopo sul posto è intervenuta un’ambulanza dell’Areu, uscita in codice rosso, insieme ai militari della Guardia di Finanza e ai carabinieri, che ora indagano sull’accaduto, e ad alcuni agenti della Polizia locale.

Le condizioni di salute della tiranese, però, erano tanto serie da richiedere l’intervento dell’eliambulanza decollata dalla base di Caiolo e che è atterrato nel campo da calcio del parco San Michele. Da lì, una volta caricata la donna, ormai stabilizzata, è ripartito alla volta dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove la tiranese è stata ricoverata in prognosi riservata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA