Ausiliari senza stipendio, soluzione vicina

Parcheggi a pagamento e riscossioni passeranno da Aipa ad un’altra società, con un subentro che sarà perfezionato a breve. Intanto i soldi per pagare gli stipendi arretrati agli ausiliari del traffico sono a disposizione, ma manca ancora un passaggio tecnico.

Ausiliari senza stipendio, soluzione vicina

Si avvia così conclusione la vicenda di cui si è parlato molto nelle ultime settimane, quella delle difficoltà di Aipa e del mancato pagamento della retribuzione ai sette ausiliari dipendenti della cooperativa Verde che effettuano le verifiche sui posteggi.

«Abbiamo ricevuto qualche giorno fa una nota in cui Aipa comunica il subentro nei servizi da parte della Mazal – spiega l’assessore Gianpiero Busi -, la procedura è in corso. Per il servizio parcheggi, il subentro comporta l’assunzione di tutti gli obblighi e le modalità già inserite nei contratti con Aipa».

Per quanto riguarda invece gli stipendi arretrati, tutto è in standby per una questione tecnica, ha spiegato Busi: «Aipa ha dato disponibilità a riconoscere alla cooperativa Verde 56mila euro per gli stipendi da dicembre a maggio – ha detto l’assessore – e ha chiesto al Comune di saldare direttamente questa cifra. I nostri uffici hanno già adottato una determinazione, ma l’esecuzione del provvedimento è sospesa in attesa di definire la cessione del credito alla cooperativa oppure ai dipendenti. Il Comune comunque è attivamente impegnato a garantire i diritti dei lavoratori della cooperativa su questi crediti pregressi».

Nel frattempo fra prelievi diretti dai parcometri e riscossione della garanzia fideiussoria il municipio ha recuperato gran parte del credito accumulato con Aipa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA