Martedì 28 Settembre 2010

Magnate muore guidando
uno dei suoi monopattini 

LONDRA L'imprenditore multimilionario britannico Jimi Heselden, 62 anni, proprietario della Segway, è morto in un incidente a bordo proprio di uno dei monopattini elettrici prodotti dalla sua azienda, ormai molto diffusi anche in alcune città italiane.
Heselden è stato trovato morto nel fiume Wharfe, nello Yorkshire, in Inghilterra; a pochi passi, uno dei nuovi modelli della Segway, adatto per il fuoristrada, con cui probabilmente è caduto in un burrone mentre girava per la sua proprietà, finendo poi in acqua.
Ex minatore diventato milionario (aveva un patrimonio di 166 milioni di sterline) con l'azienda Hesco, leader nei sistemi di difesa, aveva acquistato la Segway meno di un anno fa.
Inventato nel 2001, il Segway è una specie di monopattino 'intelligente' in grado di partire, fermarsi e fare retromarcia con semplici movimenti del corpo del passeggero-guidatore.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags