Domenica 19 Settembre 2010

George Michael in carcere
di massima sicurezza

LONDRA Non finiscono i guai giudiziari per il cantante George Michael. Condannato recentemente a otto settimane di reclusione per aver guidato mentre era sotto l'effetto di stupefacenti, l'artista è stato ora trasferito in un carcere di minima sicurezza a Londra, dopo aver abbandonato l'idea di chiedere la libertà su cauzione, sembra anche per qualche problema di disponibilità di denaro.
L'ex cantante dei Wham!, secondo quanto scrive la «Bbc» on line, è stato trasferito dalla Pentonville Prison al carcere di Highpoint in Suffolk, di categoria C, quella riservata a detenuti per i quali non c'è pericolo di evasione.
Martedì scorso Michael - il cui vero nome è Georgios Panayiotou - era stato condannato per guida sotto l'effetto di stupefacenti e possesso di cannabis dopo che, nel luglio scorso, era finito con la sua auto dentro un negozio di fotografia a Hampstead, nel quartiere a Nord di Londra, dopo averne infranto la vetrina. La vicenda giudiziaria del cantante conosce così un'ennesima sconcertante puntata.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags