Lunedì 06 Settembre 2010

Precari, la protesta continua
Maestra digiuna per strada

ROMA È stato soccorsa e condotta in ospedale,
a causa della disidratazione, Maria Carmela Salvo, la maestra
palermitana precaria 55enne che dal primo settembre ha iniziato
lo sciopero della fame e a dormire nella propria utilitaria nel
centro Maniago, in provincia di Pordenone, perché quest'anno i
tagli alla scuola non le permetteranno di insegnare: colta da
malore, la docente è stata soccorsa. Poche ore dopo è però uscita
contro il parere dei medici.La maestra ha raccontato che nei giorni di sciopero della fame,
condotto nella piazza principale del paese, ha ricevuto degli
insulti, anche di tipo razzista dai passanti: "Alcune persone mi
hanno detto "terrona, vai a lavorare"...": ha risposto loro che sta
se sto protestando è "proprio per andare a lavorare: l'inizio
della scuola è vicino e come tutti i precari sarà in ansia sino
all'ultimo momento". Ora la docente è a casa, ma ha
detto che presto riprenderà lo sciopero
della fame.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags