CRV - Seconda commissione - Realizzazione di impianti fotovoltaici con moduli ubicati a terra

CRV - Seconda commissione - Realizzazione di impianti fotovoltaici con moduli ubicati a terra
CRV - Seconda commissione - Realizzazione di impianti fotovoltaici con moduli ubicati a terra

(Arv) Venezia 19 mag. 2022 -   La Seconda commissione consiliare permanente ha proseguito dall’articolo 6 l’esame del Progetto di legge n. 97, di iniziativa consiliare, “Norme per la disciplina per la realizzazione di impianti fotovoltaici con moduli ubicati a terra", compresa la sua parte emendativa. Sono state anche approvate alcune norme di coordinamento tecnico.

La prossima settimana verrà completato l’esame dell’articolato e approvato il Progetto di legge.

Erano già stati acquisiti i pareri di competenza della Terza commissione e del Consiglio delle Autonomie Locali, nonché gli emendamenti presentati e le proposte di riformulazione avanzate dai tecnici.

Ricordiamo che il Pdl individua aree idonee e non idonee per l’installazione di impianti fotovoltaici con moduli ubicati a terra. I criteri di non idoneità sono stati previsti in base ai beni costituzionalmente tutelati: patrimonio storico e architettonico, ambiente e aree agricole che meritano tutela. Queste ultime vengono individuate nelle zone in cui si praticano produzioni tipiche, nei paesaggi rurali di interesse storico, nei sistemi agricoli tradizionali e nelle zone agricole di pregio. Vengono stabiliti indici di idoneità per individuare le aree più consone all’installazione degli impianti, dando prevalenza a quelle già compromesse, destinate a cave e discariche.

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

© RIPRODUZIONE RISERVATA