CRV - Prima commissione: sì ad aggiornamento legge per terapie del gioco e del sorriso

CRV - Prima commissione: sì ad aggiornamento legge per terapie del gioco e del sorriso
CRV - Prima commissione: sì ad aggiornamento legge per terapie del gioco e del sorriso

(Arv) Venezia 8 giu. 2022 –  La commissione Affari istituzionali e bilancio del Consiglio veneto ha dato il via libera di sostenibilità finanziaria e coerenza con l’ordinamento regionale a tre proposte di legge di iniziativa consiliare: il progetto di modifica della legge regionale 3/2005 su terapia del sorriso e pet therapy (pdl 73) – di competenza della commissione Sanità - che mira a dare disciplina organica e modelli organizzativi alle terapie del gioco e del sorriso attivate nei reparti ospedalieri di pediatria per i piccoli degenti (100 mila euro la dote finanziaria prevista); l’iniziativa legislativa per promuovere il gelato tradizionale veneto di qualità, attualmente all’esame della terza commissione consiliare (pdl 130), spesa prevista 100 mila euro; e, infine, sì alla proposta di istituire il logo della ristorazione tipica veneta e una settimana dedicata alla cucina veneta al fine di valorizzare la tradizione enogastronomica della regione (pdl 133), con un impegno di spesa inizialmente previsto in 50 mila euro. Tutte e tre le proposte di legge, licenziate a maggioranza con l’astensione dei rappresentanti dell’opposizione, dovranno concludere l’iter di esame nelle rispettive commissioni di competenza, prima di approdare in aula. In merito al pdl 73 su terapia del gioco e del sorriso la prima commissione ha suggerito di aggiornare la norma finanziaria adeguandola alle disponibilità di spesa della Regione nel triennio 2022-24, dato che si tratta di un intervento terapeutico non compreso nei Lea e quindi interamente a carico del bilancio regionale. Anche sugli altri due progetti di legge la commissione ha segnalato l’opportunità di ulteriori ritocchi e ricalibrature del testo, affidandone il compito alle commissioni competenti o, in ultima istanza, al Consiglio.

La commissione ha infine istruito per l’aula le candidature per la nomina di tre componenti nel consiglio di amministrazione di Sistemi Territoriali spa.

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

© RIPRODUZIONE RISERVATA