Uomo sgozzato nell’auto: terrore in via Giussani. Il ritrovamento, l’allarme e la ricostruzione

Il delitto Trovato nel pomeriggio, morto da poche ore: viveva in auto. Molte attinenze con altre due aggressioni in zona, per le quali c’è un arresto

Uomo sgozzato nell’auto: terrore in via Giussani. Il ritrovamento, l’allarme e la ricostruzione
La polizia accanto all’utilitaria grigia - una Volkswagen Lupo - al cui interno giace la salma di Giuseppe Mazza, 76 anni
(Foto di foto butti)

A dare l’allarme è stato un ragazzino minorenne, di 16 anni, che abita in zona. Era uscito per andare a fare una fototessera per un documento di identità. Nel passare dal parcheggio esterno alla scuola di via Giussani, ha notato quell’auto grigia, una Volkswagen Lupo, che altre volte aveva visto nei giorni scorsi, sempre nel parcheggio. Ci aveva anche scherzato, forse, quando aveva visto l’uomo che ci dormiva dentro, appisolato sul sedile. Ieri però, quando erano le 17, qualcosa non tornava. La posizione tenuta da quella persona che non conosceva era strana. Così si è avvicinato e ha visto tutto. Il corpo reclinato, il sangue, la ferita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA