Ragazzi morti a Colico Indagini sul mix letale

Ragazzi morti a Colico
Indagini sul mix letale

La verità fra 3 settimane. Iniziati i primi esami

sui corpi di Daniel Ghedin e Riccardo Micheli

Sono iniziati i primi esami autoptici sui corpi di Daniel Ghedin (a destra nella foto) e Riccardo Micheli (a sinistra), i giovani di 18 anni originari rispettivamente di Sorico (in provincia di Como) e di Piantedo (in provincia di Sondrio), trovati senza vita, domenica sera, nell’abitazione che avevano affittato nel centro di Colico, dove avevano organizzato una festa con altri tre coetanei (due ragazze e un ragazzo).

Il pubblico ministero Paolo Del Grosso, titolare dell’indagine, ha infatti affidato l’incarico di effettuare l’autopsia all’anatomopatologo Paolo Tricomi, allo scopo di stabilire esattamente la causa di morte dei due giovani e quindi confermare o smentire l’ipotesi che sia stato un cocktail di alcol, farmaci e droghe sintetiche a causare i decessi.

Per conoscere l’esito degli esami dovrebbero volerci almeno tre o forse anche quattro settimane. Tempistica che dipenderà anche dai laboratori incaricati di effettuare le analisi, visti anche ai rallentamenti dovuti all’emergenza coronavirus.

L’articolo completo e gli approfondimenti sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA