Parenti, cenone
e seconde case
Tutte le risposte

Il decreto Natale: pranzo da familiari e amici: si può, ecco come. Da domani vietato uscire dalla regione. Il 24 zona rossa

Parenti, cenone e seconde case Tutte le risposte
Due persone oltre ai conviventi ammessi al pranzo di Natale in famiglia

Il sito satirico “Lercio” sintetizza alla perfezione, con la solida ironia, la confusione provocata dalle nuove norme anti Covid per Natale: “Hacker viola il sito del governo e pubblica un decreto perfettamente comprensibile”. Scherzi a parte, l’ennesimo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte è una variante più complicata (perché con ulteriori deroghe) del lockdown “morbido” introdotto a novembre.

Da qui la necessità di chiarire tutta una serie di aspetti e di quesiti relativi all’interpretazione - soprattutto - dei comportamenti ammessi e vietati a Natale e a Capodanno.

1 Da quando entrano in vigore le prime restrizioni?

Si comincia domani con il divieto di spostamenti tra regioni diverse, anche se in zona gialla. Una decisione che ha creato malumore e perplessità, visto che anticipa di tre giorni le altre restrizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA