Oggi infermiere, nel ’92 cameraman  «Ho girato io le immagini a Capaci»
Massimiliano Messina è la persona in primo piano che guarda dentro l’auto. «Avevo appena finito di fare le riprese», racconta

Oggi infermiere, nel ’92 cameraman

«Ho girato io le immagini a Capaci»

Lavora al Sant’Anna. «Ero l’operatore della tv locale e arrivai per primo. Ecco cosa vidi». Quei filmati trasmessi in tutto il mondo. «In Sicilia omicidi ogni giorno. Via D’Amelio? Uno choc»

Ventotto anni dopo, il ricordo resta «struggente e doloroso».

Esattamente come la sera di quel 23 maggio 1992, quando Massimiliano si lascia cadere sul letto, esausto, e quasi non vuole andare al telefono nonostante il padre gli stia dicendo: «C’è Emilio Fede in linea, vuole farti i complimenti per le immagini!»

© RIPRODUZIONE RISERVATA