Il virologo: «Covid, estinte  le varianti più pericolose»
Tracciamento del virus in laboratorio

Il virologo: «Covid, estinte

le varianti più pericolose»

Fausto Baldanti: «Non potranno essere infinite. Bisogna tracciarle ma senza farci prendere dal panico. Non siamo indifesi come all’inizio: grazie alle vaccinazioni la pandemia verrà declassata in epidemie stagionali»

«Le varianti del virus? Non potranno essere infinite. E guardiamo a quel che è stato nei mesi scorsi: anche le mutazioni più pericolose, come la sudafricana, si sono estinte. Dobbiamo dunque continuare a monitorarle e tracciarle, mantenendo il sangue freddo. Ma grazie alle vaccinazioni la pandemia potrà trasformarsi in epidemie stagionali, come quelle influenzali, senza gravi conseguenze». Senza azzardare orizzonti temporali, Fausto Baldanti racconta lo scenario più plausibile per i prossimi mesi: dal suo osservatorio, il laboratorio di Virologia molecolare dell’ospedale San Matteo di Pavia di cui è responsabile, riannoda i fili su quel che è stato del virus, e su quel che sarà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA