Il coronavirus
era in Lombardia
da gennaio
Lo rivela uno studio

«L’epidemia in Italia è rimasta sconosciuta per settimane», scrive la rivista Nature, commentando la ricerca pubblicata sul sito ArXiv e condotta da 14 centri con il coordinamento del Direttorato generale della Sanità della Regione Lombardia

Il coronavirus era in Lombardia da gennaio Lo rivela uno studio
Una ricerca svela che il virus era presente in Lombardia da gennaio

Il coronavirus ha cominciato a circolare in Lombardia dal primo gennaio e ha continuato a farlo in modo sommerso per oltre un mese e mezzo prima della diagnosi del paziente 1 di Codogno, avvenuta il 20 febbraio.

È quanto emerge dall’analisi pubblicata sul sito ArXiv e condotta da 14 centri di ricerca, con il coordinamento del Direttorato generale della Sanità della Regione Lombardia. «L’epidemia in Italia è rimasta sconosciuta per settimane», scrive la rivista Nature, commentando la ricerca sul suo sito. «L’epidemia in Italia è cominciata molto prima del 20 febbraio 2020. Al momento dell’identificazione del primo caso di Covid-19 si era già diffusa in molti comuni della Lombardia meridionale», si legge nell’articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA