Coronavirus: curva piatta  «Riapertura impensabile»
La spesa con la mascherina

Coronavirus: curva piatta

«Riapertura impensabile»

Gli esperti: «Partita aperta e potrebbe essere ancora lunga»

Il rallentamento è tangibile nei dati, con i 2.339 registrati nelle ultime 24 ore contro i 2.477 dI giovedì 2 aprile, ma è altrettanto chiaro che si tratta di una decrescita dei nuovi casi che procede in modo molto lento. Eloquente anche il numero dei decessi: 766 in più in 24 ore contro l’aumento di 760 registrato il giorno prima: dati che sono costanti da giorni.

«La curva è molto piatta, siamo su una sorta di altopiano», ha sottolineato il fisico Enzo Marinari, dell’Università Sapienza di Roma. Il problema, ha rilevato, è che questa situazione si sta protraendo troppo a lungo, per pensare a una riapertura in tempi brevi. Resta alto anche il numero dei pazienti in terapia intensiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA