Coronavirus, Borrelli  «Autocertificazione anche a piedi»  Scaricala e stampala qui sotto  Gallera: «I cittadini comprendono»
Giulio Gallera

Coronavirus, Borrelli

«Autocertificazione anche a piedi»

Scaricala e stampala qui sotto

Gallera: «I cittadini comprendono»

L’assessore alla Welfare della Regione Lombardia: «Sta crescendo la consapevolezza della situazione che stiamo vivendo e dei comportamenti»

«Il consiglio è sempre lo stesso, uscire per lo stretto necessario e indispensabile». Lo ha ribadito il commissario per il coronavirusAngelo Borrelli rispondendo ai cronisti in conferenza stampa. Il capo della Protezione civile ha poi sottolineato che anche ci esce a piedi «deve portare l’autocertificazione».

Al centro delle dichiarazioni di Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia, invece il bisogno di nuovi posti letto in terapia intensiva. «I medici stanno facendo un lavoro straordinario, non ci sono privilegi sulla scelta di età dei pazienti da curare. Vogliamo essere chiari: il lavoro dei nostri medici è teso a curare e salvare tutti i pazienti» risponde così Gallera alle polemiche delle ultime ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA