Quarta farmacia e una pista di atletica

Presentati in commissione gli interventi

Morbegno, la giunta Ruggeri svela i dettagli: «La rivendita aprirà nella zona Nord Est». Con il Coni il Comune discute se intervenire sul Toccalli o investire in una struttura ex novo.

Quarta farmacia e una pista di atletica Presentati in commissione gli interventi
L’iter burocratico per la farmacia è ancora lungo

Una nuova farmacia, ma anche la pista di atletica. Ci sono entrambi gli interventi nel Dup (Documento unico di programmazione) 2018- 2020 stilato dalla giunta di Andrea Ruggeri e presentato in commissione consiliare mercoledì sera. «La nuova farmacia sarà aperta nella zona Nord Est e si sta ragionando sul valore dei canoni per definire esattamente lo stabile destinato a questo servizio», ha precisato l’assessore al Commercio, Annalisa Perlini. É una questione di cui si parla da tempo (la prima delibera è del 2013) quella della quarta farmacia cittadina che adesso sembra essere arrivata a un punto di svolta.

Sono già arrivate in municipio delle manifestazioni di interesse, «ma non proposte ufficiali, anche perché l’iter burocratico da espletare deve ancora prendere corpo – ha spiegato il sindaco Ruggeri -, mentre è concreto l’interesse manifestato da diversi cittadini che hanno dimostrato la necessità di una nuova farmacia nella zona nord della città».

Dal prossimo anno quindi si comincerà a entrare nel concreto «di un progetto al quale stiamo lavoro da un anno», le parole del sindaco rispetto alla nuova rivendita di farmaci, la quarta dopo quelle di via Forestale, Garibaldi e Vanoni, che potrebbe prendere sede da via Forestale sino verso Talamona coinvolgendo la parte nord di Morbegno, via V Alpini, Arcolasco, Ghisla e Ganda. Della questione si era incominciato a discutere in Comune circa tre anni fa quando in città si insediò la terza farmacia, quella in via Forestale, dove si trasferì la farmacia Legnani da Campovico. La giunta Rapella in quel periodo recepì i contenuti del decreto sulle liberalizzazioni che fissa in 3.300 abitanti il parametro demografico che determina la possibilità di aperture di nuove farmacie.

Altro progetto atteso quello relativo alla pista di atletica. Anche in questo caso è stata l’assessore Perlini ad anticipare «l’intensificato rapporto con il Coni (Comitato olimpico nazionale italiano) per la progettualità sulla pista di atletica, ma anche per la realizzazione della sede del centro federale del gioco del calcio a Morbegno».

«L’interessamento della federazione Coni è importantissimo così come sono indispensabili sostegni esterni, anche perché realizzare la pista nello stadio Toccalli comporterebbe interventi strutturali, mancano 27 metri di raggio allo spazio esistente per creare una pista standard, che significa intervenire all’esterno dello stadio interessando la viabilità circostante, i muri perimetrali. Allora forse sarebbe più facile investire su una struttura ex novo magari nella zona di Campovico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA