Premana, escursionista non rientrato.
Trovato il cadavere in un canalone

Le ricerche erano scattate ieri sera mobilitato il soccorso alpino della stazione di Premana , l'epilogo intorno all’una e mezza di notte

Premana, escursionista non rientrato. Trovato il cadavere in un canalone
L’elisoccorso alla piazzola di Premana questa notte

Tragica conclusione, a Premana, per le ricerche dell’alpinista che risultava disperso, dal tardo pomeriggio di ieri, sui monti nella zona del Pizzo Alto, cima di oltre 2.500 metri.

Il suo corpo senza vita è stato individuato poco prima di mezzanotte in un canalone, grazie all’intervento congiunto degli uomini del Soccorso alpino, che hanno operato via terra, e dell’elisoccorso di Sondrio. Per tutta la serata il mezzo aereo ha sorvolato l’area interessata dalle ricerche, illuminandola a giorno, fino al triste epilogo.

La salma è stata recuperata per mezzo del verricello e trasportata alla piazzola di Premana, dove è giunta attorno alla una e mezza di notte.

Sempre in serata ma al Moregallo I Vigili del Fuoco sono intervenuti tramite le squadre SAF in collaborazione con il cnsas per il recupero di 3 persone rimaste incrodate nella zona bassa del monte moregallo Dopo averle rintracciate le squadre hanno riportato in zona sicura i 3 malcapitati

© RIPRODUZIONE RISERVATA