Ex campo delle suore a Morbegno, trovato l’accordo. Verrà realizzato un parcheggio

Morbegno Nell’area sarà realizzato un posteggio su un unico livello in superficie con circa 220 posti. I rimanenti 2,5 milioni saranno destinati a diverse opere nella città «Fondamentali per il Comune»

Ex campo delle suore a Morbegno, trovato l’accordo. Verrà realizzato un parcheggio
Nell’area sarà realizzato un parcheggio in superficie con lavori per 750mila euro

Comune e Morbegno 2000 (la società che fa capo alla cordata Quadrio-Tirelli) trovano un accordo sull’ex campo delle suore, l’area sterrata accanto a piazza Sant’Antonio oggi adibita a parcheggio che sarà riqualificata e illuminata per fare spazio a 220 posti auto scoperti per 750mila euro.

In questo modo si sbloccano le trattative sul Pii (Programma integrato di intervento) che lega dal 2009 il Comune e la Quadrio-Tirelli proprietari dell’ex area Martinelli. Com’è noto la società deve realizzare una serie di opere pubbliche fra le quali la riconversione dell’ex campo delle suore.

Il punto in commissione

Mercoledì sera in commissione consiliare, l’assessore ai Lavori Pubblici Franco Marchini ha illustrato alla maggioranza e al rappresentante della minoranza Bruna Perlini gli sviluppi in merito allo stallo dell’attuazione del Pii il cui lungo iter è stato caratterizzato da una serie di proroghe concesse per legge ai privati.

«Oggi – ha spiegato Marchini – si modifica il precedente progetto sull’ex campo delle suore da 2 milioni e 800mila euro che prevedeva un parcheggio seminterrato a due piani come da convenzione del 2009. Convenzione che ha subito ritardi giganteschi perché il Governo ha concesso ai privati tre proroghe triennali più una proroga di un anno, facendo slittare il tutto di 10 anni totali: di conseguenza sono slittate le date di consegna, passando per l’aumento dei prezzi e crisi economica».

Appena insediata la giunta del sindaco Alberto Gavazzi ha fatto studiare sull’ex campo delle suore un progetto di un parcheggio a due piani che costava circa 4 milioni e mezzo di euro, «dopo l’aumento dei prezzi nel 2021 il progetto ha sforato i 5 milioni» dice Marchini . L’obbligo per i privati, però, resta quello di concretizzare il valore in opere di 2 milioni e 800mila euro rivisitato ai valori Istat del 2023, quindi si parla di una cifra che si aggira attorno ai 3 milioni e 200mila euro.

«Con questo importo non si riesce più a realizzare il parcheggio su due piani – le parole dell’assessore – quindi con la società abbiamo deciso di intraprendere una via completamente diversa: salvaguardiamo comunque la necessità dei posti auto in quella zona realizzando un parcheggio su un unico livello in superficie scoperto mettendo a disposizione circa 220 posti per una cifra pari a 750.000».

I lavori previsti

Il risparmio sul parcheggio mette a disposizione del Comune un tesoretto da 2milioni e mezzo da spendere in altre opere pubbliche, «che riteniamo fondamentali in questo momento per il Comune di Morbegno»ha spiegato Marchini illustrando opere e relativi stanziamenti. Nel dettaglio 300mila euro andranno a completamento dell’intervento di riqualificazione di piazza Sant’Antonio (che, come spiegato dalla giunta a dicembre, prevede la sua trasformazione da parcheggio a spazio multifunzionale); circa un milione e 200mila per l’attesa riqualificazione di via Damiani; 430mila euro sulla riqualificazione e messa in sicurezza del parcheggio di San Marco. «300.000 euro andranno sulla colonia, spazio molto frequentato, ma anche edificio che ha bisogno di una manutenzione soprattutto per quanto riguarda la coibentazione e i serramenti». Sull’ultima opera vanno 200mila euro e serviranno alla realizzazione di una rotonda tra via Forestale e via Olmo, «mettendo in sicurezza la Forestale , via a scorrimento veloce dove non è possibile inserire nessun dosso rallentatore: una rotonda invece facilitare l’ingresso nella parte del polo scolastico Prati Grassi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA