Cerca di spegnere l’incendio
Muore il capogruppo degli alpini

Tragedia ieri a Pescegallo: la vittima è Lanfranco Acquistapace 72 anni, capogruppo degli alpini

Cerca di spegnere l’incendio Muore il capogruppo degli alpini
L’area interessata dall’incendio in cui è morto Lanfranco Acquistapace

Tragedia ieri pomeriggio a Pescegallo. È stato trovato morto nelle vicinanze della sua abitazione, una seconda casa, Lanfranco Acquistapace, capogruppo Alpini della Valgerola. L’uomo, 72 anni di Morbegno, era molto conosciuto in zona.

Secondo quanto è stato ricostruito, Acquistapace era intento nell’operazione di bruciare alcune sterpaglie nel prato in pendenza vicino casa, quando è rimasto coinvolto nel rogo ed è stato avvolto dalle fiamme. Non è escluso però che la morte sia sopraggiunta prima, o per un attacco cardiaco o per intossicazione dal fumo.

La tragedia è avvenuta intorno alle 15,30. Vani i tentativi di soccorso: i medici una volta arrivati a Pescegallo non hanno potuto fare nulla. Per spegnere l’incendio sono intervenute due squadre dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Morbegno, i Carabinieri della stazione di Morbegno, i Carabinieri della sezione operativa per i rilievi, un’ambulanza e un’automedica.

È da ricostruire ancora con precisione quello che è esattamente accaduto in quei concitati momenti, ieri pomeriggio. Per farlo, il magistrato di turno ha disposto un’ispezione cadaverica.

A dare l’allarme è stato un passante che ha visto Acquistapace accasciato a terra ormai privo di sensi nell’area esterna all’abitazione, in forte pendenza. L’incendio, che ha interessato alcune sterpaglie, non era di vaste dimensioni, tanto che si è spento da solo: i vigili del Fuoco di Morbegno sono stati poi impegnati per diverse ore, ma per effettuare le operazioni di bonifica dell’area.

La notizia della morte del capogruppo alpino ha colpito un po’ tutti, in zona. Particolarmente scosso il presidente della sezione Ana Valtellinese, Gianfranco Giambelli , che lo ricorda così: «Ci siamo frequentati parecchio, Lanfranco era una persona che incarnava perfettamente i valori degli Alpini. Ho passato tanti momenti con il suo gruppo ed è una notizia che mi ha profondamente colpito. Capiva perfettamente la missione che veniva affidata agli Alpini, cosa voleva dire far parte di un’associazione come la nostra, che dedica il suo tempo al volontariato, alla solidarietà e al ricordo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA