CartAMOrbegno, intuizione vincente
«Solo a dicembre acquisti per un milione»

Morbegno Grandi numeri per la carta che unisce le attività commerciali e artiginali ai cittadini. Superati i 10mila clienti fidelizzati, più di 5mila hanno fatto acquisti nel periodo pre natalizi

CartAMOrbegno, intuizione vincente «Solo a dicembre acquisti per un milione»
La CartAMOrbegno è stata progettata nel 2020

«CartAMOrbegno ha raggiunto risultati insperati da quando l’abbiamo progettata nel 2020. È stata una intuizione vincente alla quale è seguito un grande lavoro che progressivamente ha dato frutti».

Lo dice Emil Petrelli, amministratore di Plm servizi, la società della Pro loco di Morbegno incaricata di ideare e gestire il progetto CartAMOrbegno che pure nel periodo natalizio, abbinata anche alla lotteria a premi, ha dato prova di funzionare.

«Fondazione Promor e Unione commercianti guidata da Mario Rovagnati ci hanno dato fiducia- prosegue Petrelli- e siamo felici di averli ripagati raggiungendo e superando l’obiettivo che ci eravamo posti». Qualche numero è utile per testare l’evoluzione di CartAMOrbegno, la carta fedeltà che unisce i negozi, bar, ristoranti e gli artigiani,,voluta per creare fidelizzazione tra i commercianti che aderiscono e i cittadini.

Nata grazie al contributo della Fondazione Promor, CartAMOrbegno permette ai cittadini di accumulare valore dai propri acquisti: la carta si carica di una percentuale di quanto speso ogni volta che la si utilizza e il cliente accumula un credito che può spendere in uno dei negozi del circuito. Nel solo dicembre 2022 sono state registrate nel sistema informativo della carta quasi 30.000 operazioni di acquisto per oltre un milione di euro di valore di transazioni.

Sono più di 5.000 i clienti che hanno effettuato almeno un acquisto nel circuito Cartamorbegno nel periodo pre natalizio e quasi mille i nuovi clienti coinvolti con la distribuzione di altrettante nuove carte.

Il concorso a premi

«A fine 2022- precisa Petrelli - abbiamo superato la soglia dei 10.000 clienti fidelizzati nel circuito CartAMOrbegno. Il concorso a premi ha ulteriormente stimolato le vendite, abbinando al momento dell’acquisto la possibilità di partecipare a questo momento di “gioco” attraverso il quale era possibile vincere del credito da spendere nei negozi o premi messi a disposizione dagli sponsor e dai punti vendita».

Nello stesso periodo sono stati distribuiti oltre 50.000 euro sotto forma di gift card utilizzati dalle aziende come gratificazione dei collaboratori o come omaggio per i clienti. «Sono i benefit per il welfare aziendale per i quali il Governo ha alzato la soglia di deducibilità lo scorso anno. È denaro che grazie al nostro progetto verrà speso in città invece che in altre soluzioni».

«Sicuramente il bilancio della card è d positivo -aggiunge il presidente della Pro loco, Luca Della Sale – e ha funzionato anche la lotteria dei “Premi di Natale”: si potevano vincere buoni credito spendibili nel circuito. E a breve avremo novità a livello di gestione cercando di sviluppare il marketing della carta».

Bene anche le iniziative natalizie: «quelle che abbiamo portato avanti con i nostri limiti di budget economici hanno avuto un bilancio positivo- ancora Della Sale - . È stato un Natale in linea con quello che ci eravamo proposti. Per il futuro mi auguro si possa fare di più, con maggiore sinergia fra le realtà di Morbegno e con il nuovo assessore al Commercio Maria Cristina Bertarelli. Una postilla sulle mancanza di luminarie che ha fatto storcere il naso a qualcuno: ci piacerebbe sfruttare proposte alternative senza consumo di energia come le decorazioni che dall’alto addobbano il centro, che mi è capitato di osservare ad esempio in centro a Monza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA