Arrivano i cinesi , lo stabile ex Pezzini a Morbegno diventerà emporio

Lo showroom del mobilificio sfitto da tempo. Primo negozio anche in una palazzina dell’ex Martinelli. Futuro da self service per il benzinaio al Ponte sul Bitto.

Arrivano i cinesi , lo stabile ex Pezzini a Morbegno diventerà emporio
Nell’ex showroom Pezzini dovrebbe trovare spazio a breve un grande emporio gestito da cinesi
(Foto di sandonini)

Commercio cambiamenti e grandi novità, con la “perdita” di qualche pezzo per il settore degli esercizi e store a Morbegno. In questi giorni la notizia che circola con più insistenza, e che prefigura nuovi equilibri sul settore della grande distribuzione è che degli imprenditori già specializzati nella conduzione di un grosso emporio a caratterizzazione cinese, in via Nazionale a Regoledo starebbero concludendo per avere anche lo stabile ex Pezzini.

L’ex “showroom” del noto mobilificio, sostituito nel 2015 dalla nuova costruzione espositiva, era sfitto da un po’ ci si domandava che ne sarebbe stato di quel grande spazio commerciale, adesso, «arrivano i cinesi». Si parla inoltre dell’interessamento di un altro centro della grande distribuzione per l’immobile attiguo, ma qui per ora mancano conferme.

«Per la ex Pezzini che viene presa da una catena di empori cinesi – ha detto ieri il presidente dell’Unione Commercio, turismo e servizi mandamentale Fernando Peretti – la notizia c’è. Anche se manca una vera ufficialità».

Anche da fronte sindacale, dal settore Commercio della Cgil sondriese sono arrivate conferme sulla nuova conduzione della superficie espositiva di via Stelvio, «Se così fosse – ha anche detto il rappresentante locale Ucts – sarebbe una buona notizia. In realtà, vediamo Morbegno che si sta infittendo di insediamenti commerciali. La città ha sempre meno “buchi”, meno negozi e aree commerciali vuote. Mancava in un puzzle produttivo riorganizzato proprio l’area dell’ex insediamento Pezzini e ora arrivano o sono in arrivo buone notizie».

«Vedo anche – ha poi chiarito Peretti – che la prima delle palazzine della ex Area Martinelli è stata completata e che è pronto un primo negozio. Sono curioso di sapere chi andrà ad occuparlo, in una via Stelvio che, con il proseguimento della bonifica sulla ex area industriale, e il sorgere dei nuovi stabili ad uso direttivo e commerciale, potrebbe davvero diventare una nuova “via Vanoni”, per un centro città che andrebbe a spostarsi più a ridosso della stazione».

Sull’ex Pezzini che diventa un emporio e showroom cinese, arriva il commento di Guglielmo Zamboni, Filcams-Cgil, il commercio. «È una notizia che sto verificando – ha precisato il referente sindacale di categoria – e che circola, anche in questo caso – sottolinea – la grande distribuzione si espande ai confini della città, e crea isole dedicate agli acquisti. È una tendenza che sta prendendo sempre più piede anche nella nostra provincia. La ex Pezzini – fa notare – è fuori città andando da Morbegno a Talamona, gli empori e le grandi rivendite gestite da commercianti cinesi – aggiunge – vivono in un mercato che è un po’ a sé e questo agevola la convivenza con gli altri insediamenti, come il Simply che c’è a Talamona, un centro commerciale più tradizionale e vicino. Le categorie merceologiche non vanno a sovrapporsi, si creeranno equilibri. Certo, si vende e si è invitati a comprare, sempre più fuori città».

Sempre a Morbegno prosegue intanto la “crisi” dei distributori di benzina. Erano 4, ne resterà uno e mezzo: diventerà probabilmente solo “self-service” la grande stazione di servizio Eni, al Ponte sul Bitto, alle porte ovest della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA