«Stato di calamità? Scelta inevitabile»

«Stato di calamità? Scelta inevitabile»

Il caso Ruinon. La giunta di Valfurva ha deliberato di avanzare la richiesta dopo cinquanta giorni di disagi. Il vicesindaco Bellotti: «Il nome di Santa Caterina messo a rischio, con danni turistici e sociali incalcolabili».

«Stato di calamità? Scelta inevitabile»

Il caso Ruinon. La giunta di Valfurva ha deliberato di avanzare la richiesta dopo cinquanta giorni di disagi. Il vicesindaco Bellotti: «Il nome di Santa Caterina messo a rischio, con danni turistici e sociali incalcolabili».