Oratorio di Sondrio, l’arrivederci tra le macerie

Oratorio di Sondrio, l’arrivederci tra le macerie

Seconda settimana per le opere di demolizione. Su un muro spunta una scritta lasciata dai giovani. L’arciprete: «Per distruggere ci vorrà un mesetto, per ricostruire un anno. Ma è così anche nella vita».

Oratorio di Sondrio, l’arrivederci tra le macerie

Seconda settimana per le opere di demolizione. Su un muro spunta una scritta lasciata dai giovani. L’arciprete: «Per distruggere ci vorrà un mesetto, per ricostruire un anno. Ma è così anche nella vita».