Lunedì 29 Settembre 2014

Voglia di teatro?

C’è SondrioTeatro

1Da sinistra Luigi Grassi del Credito Valtellinese, sponsor di SondrioTeatro; Alessandra Di Clemente, manager di “Alpi in Scena”, Walter Mingardi del Servizio Cultura del Comune di Sondrio e colonna delle stagioni teatrali , l’assessore alla cultura Marina Cotelli 2 Lello Arena sarà Arpagone ne “L’Avaro” di Molière sul palco del Don Chiari il 15 dicembre

Riparte, come ogni autunno, la stagione di Sondrio Teatro: «Diamo risposta alla voglia di teatro con un calendario davvero piacevole e divertente, studiato con intelligenza» afferma Marina Cotelli, assessore alla Cultura del Comune di Sondrio. Una stagione capace di coinvolgere un vasto pubblico, dai più ai meno giovani con spettacoli molto eterogenei, ma non per questo scontati o banali.

Nove gli appuntamenti con Sondrio Teatro, da ottobre 2014 a marzo 2015, che si terranno presso la Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari (via Don Bosco, 8).

Si parte il 21 ottobre con uno spettacolo musicale dal titolo “Le dolenti note” della Banda Osiris con Sandro Berti, Gianluigi Carlone, Roberto Carlone e Giancarlo Macrì. «Una pièce teatrale nuova e ironica, con al centro la musica - continua l’assessore Cotelli -, ma l’affabulazione musicale la vedremo in scena anche il 13 marzo con ”Col tempo sai/Avec le temps” di Massimo Cotto e Gianmaria Testa, uno spettacolo di musica e parole».

«Non solo musica: ad arricchire la stagione di Sondrio Teatro anche tre grandi spettacoli non nati per il teatro. Tre sfide rappresentate da un romanzo epistolare ridotto, da una novella in primissima assoluta e da una fiaba per bambini» spiega Marina Cotelli. Sono infatti in calendario “Le ho mai raccontato del vento del Nord” di Daniel Glattauer, con la regia di Paolo Valerio del Teatro Stabile di Verona (25 novembre 2014); “Doppio sogno (Eyes wide shut)” di Giancarlo Marinelli, tratto dall’omonimo racconto di Arthur Schnitzler, con la regia di Giancarlo Marinelli della Compagnia Molière (13 febbraio 2015); “Pinocchio”, un adattamento del romanzo di Collodi di Ugo Chiti della compagnia Arca Azzurra Teatro (25 marzo 2015).

© riproduzione riservata